Gestione Merci Magazzino

Gestione dati merci a magazzino

Gestione dati merci a magazzino

La gestione del magazzino è un’attività molto importante, infatti gli aspetti da valutare sono molteplici.
Le attività di gestione del magazzino non riguardano soltanto la gestione dei flussi di merci in entrata ed uscita, ma includono il costante monitoraggio di tutte le operazioni interne ed esterne coinvolte nella catena di distribuzione.
In particolare, vi sono i seguenti fattori da tenere in considerazione:

  • il personale: occorre che il personale addetto sia qualificato e formato per le specifiche mansioni.
  • la sicurezza del magazzino: è fondamentale che la struttura segua tutte le normative vigenti e che l’ambiente di lavoro sia sano e sicura.
  • la documentazione: i documenti di gestione del magazzino devono essere redatti in modo accurato, sia a fini fiscali che amministrativi. 

I movimenti di magazzino possono essere di due tipologie:

  • movimenti di entrata (attività di carico del magazzino);
  • movimenti di uscita (attività di scarico del magazzino).

movimenti in entrata, detti movimenti di carico del magazzino, ovvero: l’ingresso di materiali nel magazzino. Comprendono:

  • i beni acquistati;
  • i resi dai clienti;
  • i prodotti di produzione interna;
  • gli imballaggi per il confezionamento e quelli resi dai clienti;
  • le merci provenienti da altri magazzini di proprietà;
  • prodotti ricevuti da terzi dopo lavorazioni esterne;
  • materiali ricevuti a titolo di sconto o pagamento in natura.

I movimenti in uscita detti scarico del magazzino, ovvero: l’uscita delle merci dal magazzino. Comprendono:

  • la vendita dei beni;
  • i resi ai fornitori;
  • sostituzioni in garanzia;
  • invio presso terzi per lavorazioni esterne;
  • gli imballaggi utilizzati per il confezionamento e resi ai fornitori;
  • le uscite di semilavorati o prodotti finiti destinati all’uso interno o alla produzione;
  • le merci destinate ad altri magazzini interni.

A seconda della tipologia di prodotti è necessario avvalersi di determinati documenti, basilari per la buona gestione del magazzino.

I beni in entrata è preferibile siano accompagnati da:

Una richiesta di approvvigionamento;

  1. ordine e conferma di acquisto;
  2. documento di trasporto (DDT) che accompagna le merci;
  3. fattura relativa al pagamento delle merci;
  4. rapporto di qualità dei beni;
  5. documento di reso (nel caso di restituzione di un bene).

I beni in uscita è preferibile siano accompagnati da:

  1. la conferma dell’ordine da parte del cliente;
  2. il documento di trasporto che scorterà i prodotti fino a destinazione;
  3. la fattura accompagnatoria emessa al momento della partenza delle merci.